Centrotavola bordeaux, con uova e brocante

Un centrotavola poco impegnativo, veloce e d’effetto.

Protagonista le uova, il color mosto è il pigmento conduttore per le uova di polistirolo dipinte.Gli sfondi sono scuri, i piatti di rame e ferro, con la tazza simile alla lavorazione Raku.

Ho utilizzato degli oggetti vintage per accompagnare la composizione finale, combinando in modo armonico elementi e colori.

Semplice veloce e soprattutto riciclabile.

Materiale occorrente per realizzare il centrotavola con le uova di Pasqua 

  • 3 o 4 uova di polistirolo di varie dimensioni
  • pennelli
  • colori acrilici: bianco, nero, blu e rosso magenta
  • un fiore di magnolia soulangeana
  • un piatto di rame e ferro 
  • una tazza stile Raku

Le uova di polistirolo si trovano nei negozi di belle arti, oppure in vendita on line

Utilizza il rosso, il blu, il nero e il bianco. Miscelali a piacimento a seconda del colore che vorrai ottenere e assegnare al progetto finito.

Io mi sono ispirata alle striature della magnolia, ho ricalcato i colori più scuri sfumandoli, scurendoli o schiarendoli.

Procedimento per creare il centrotavola con le uova di Pasqua

  • Diluisci il colore con l’acqua e vernicia le uova di polistirolo con il pennello 
  • Esegui il lavoro di coloritura in due tempi, prima un lato e poi quello sottostante. Io ho usato i colori in degradè
  • Una volta che le uova saranno asciutte su tutti i lati, usa un pennellino a setole dure, pizzicandolo tra le dita con del colore bianco, per dare l’effetto marmorizzato alle uova. Questo effetto risulta molto più preciso e gradevole se utilizzerai un vecchio spazzolino da denti. È sufficiente intingere lo spazzolino nella tempera e sfregare sulle setole dinnanzi all’oggetto da “macchiare”
  • Inserisci l’ovetto nella tazza. 
  • Affinché l’uovo sia visibile e raggiunga il bordo, inserisci una stoffa scura sul fondo della tazza, ma, poni attenzione che non sia visibile.
  • Adagia le ovette rimanenti sul piatto e posa a fianco il fiore.

Se vuoi fotografare il centrotavola, ti consiglio la visione in flat lay  (dall’alto) per queste composizioni e molto efficace, prediligi il tono su tono per il fondo e tieni d’occhio le proporzioni mentre scatti, inclinare la macchina fotografica o il cellulare di poco potrebbe alterare l’immagine. Tieni il fiato e scatta. 

Se vuoi dovere il video visita @amandadeni in Instagram

Possono interessarti “Lavorare l’argilla. Il piatto Raku , “Centrotavola con il sedano”

#flatlay #centrotavola #pasqua

Lascia un commento