Come creare una ghirlanda di Pasqua?

Versatile può essere utilizzata come fuoriporta ma anche come centrotavola.

Se si pensa alla Pasqua rimbalzano i soliti colori, pastello e pennellate di giallo. 

Parola d’ordine: osare. 

Vi stupirò, addirittura, con il nero ed il color mosto e la sua palette, ma non oggi che vi propongo qualcosa di raffinato e bicolore.

Ho preparato due versioni. qui vi illustro la prima.

I colori sono basici, il verde glauco e il panna.

Il foliage di lavanda, fresco, tra il grigio-verde e l’azzurro e la palette dei bianchi con i fiori secchi

Materiali utilizzati per la ghirlanda di Pasqua

 Per la base ho usato una vite canadese arrotolata.

Per i decori ho inserito g rametti di foglie di lavanda, lunaria, gypsophila, coda di coniglio e la morbidezza visiva dell’erba della pampa. 

Ho poi ultimato a decorazione con un fiocco tono su tono dai disegni botanici stilizzati.

Procedimento per eseguire la ghirlanda di Pasqua

Prepara piccoli mazzetti con i rametti di lavanda, saldali alla base con del filo di ferro, decora con tutta la parte di fiori secchi panna alternato i vari elementi.

Se vuoi vedere il video della preparazione della ghirlanda, visita la pagina Instagram su @amandadeni. Mi trovi anche su Pinterest e TikTok

ghirlanda di pasqua, Garden, lunaria, coda di volpe, gypsofphila, erba della pampa, casa facile, amanda deni , rossotibet

Lascia un commento