Per il video clicca QUI

Siete pronti per la “riapertura” ?

Il periodo che ci troveremo ad affrontare sarà complesso per la gestione del distanziamento sociale.

Troverete materiale su Instagram qui: @amandadeni

Prendere un bus, andare al supermercato o semplicemente recarsi a trovare i parenti comporta avere buon senso e conoscenza sull’utilizzo delle mascherine appropriate.

Tutti i buoni comportamenti limiteranno la diffusione del virus, proteggeranno noi stessi ed i nostri cari.

Questo video vuole fare un pò di chiarezza in mezzo tante notizie frastagliate e a molta confusione.

Ho evitato volutamente il linguaggio strettamente specifico, ho parlato di goccioline quando in termini tecnici si definisce “Droplet” e ho eluso volutamente il rischio aerogeno (aerosol) che è specifico in ambito sanitario.

Perché un video dal linguaggio semplice e comprensibile?

Mi sono concentrata sulle buone maniere ed i buoni usi di una mascherina, che sia chirurgica, FFP2, FFP3 con valvola e senza valvola.

Ho parlato dei dispositivi che si trovano maggiormente in commercio, più consoni e di come indossarli.

Alcune categorie non sono state menzionate (FFP1) in quanto inadatte all’infezione da Covid.

Le mascherine fai da te? E i foulard previsti per legge? Servono?

Buona visione

Il video e stato eseguito in collaborazione con un farmacista ospedaliero, esperto di dispositivi medici e dispositivi di protezione individuale (DPI)

#maascherine #covid #coronavirus #4maggio #protezione

diritti riservati @rossotibet.com

6 Commenti

  1. Bel video Amanda! Mascherine azzurre ok. Io utilizzo le KN95 che mi sembra proteggano di più gli altri oltre che me stessa perché aderiscono meglio al viso (ma ti fanno respirare con più fatica…) speriamo che presto si possa uscire senza…

  2. susanna cenzato Reply

    Ciao Amanda!ho visto ora il tuo video
    Semplice e chiaro.
    Grazie infinite

  3. Grazie! Finalmente un po’ di chiarezza. Linguaggio accessibile a tutti.

    • grazie Antonia era proprio questo l’intento e la difficoltà è stata quella di semplificare al massimo da poterlo rendere fruibile a tutti. un abbraccio

Lascia un commento