Non e salato è un dolce!

Se siete a casa come e giusto che sia, niente regalo per la Festa del papà?

Allora forza con farina, uova e matterello!

Gli farete un regalo che sarà indimenticabile!!

Inutile dire che quando c’e lo zampino di @totelliniandco c’e solo da leccarsi i baffi.

La mia Moni, Monica del Blog Tortelliniandco ha tenuto una Cookingclass per addomesticare le ore della giornata in isolamento, attraverso belle “cose da fare”. Io c’ero!

Monica-orca la miseria? Oddio si può dire? Ma che idea geniale hai avuto?

Un’ora trascorsa in videochiamata WhatsApp con altre due Instagrammer Patrizia e Carolina, noi travestite da massaie , senza trucco con grembiuli ed io con prole al seguito. ma come e bello quando i figli vogliono ancora far qualcosa con noi?! Grazie Moni anche per questo.

Monica, pragmatica e concisa, preannuncia i materiali da utilizzare e gli ingredienti, alle 15 squilla il telefono puntuale ed ecco lo schermo suddividersi in quattro, ognuna nella propria cucina, il risultato è un divertimento assicurato. Non è il primo e non sarà l’ultimo per cui seguiteci sulle nostre pagine Instagram @amandadeni e @tortelliniandco che vi racconteremo le “prossime volte”.

Le raviole e sono state una scoperta, non le avevo mai assaggiate. I miei figli sono letteralmente impazziti tanto che oggi, proprio per la festa del papi le rifaremo perché sono rapidissime e buonissime.

Gli ingredienti li avrete in casa di sicuro anche voi!

Mettetevi quindi al lavoro, noi le faremo in tripla dose visto le precedenti bocche fameliche!

Ingredienti
per circa 37-40 raviole

  • 250 g di farina 00
  • 120 g di burro, tagliato a tocchetti
  • 100 g di zucchero semolato
  • 4g di lievito per dolci
  • 2 uova piccoline
  • 1 pizzico di sale
  • scorza grattugiata di mezzo limone
  • per la farcita : mostarda bolognese, oppure confettura di prugne o altra preferita.

Procedimento

In una ciotola mescola farina, zucchero, sale e lievito, aggiungi la scorza grattugiata di limone, uova e burro (freddo e tagliato a tocchetti).

Inizia a impastare con la punta delle dita. Quando l’impasto è ancora “sbriciolone” ma inizia a prendere forma, versa tutto su un tagliere o una superficie pulita e continua a impastare sino a ottenere un impasto compatto ma morbido.

Avvolgi nella pellicola e lascia riposare in frigorifero per 15 minuti.

Stendi l’impasto abbastanza sottile (3-4 millimetri) con un matterello. 

Usa un bicchiere o uno stampo tondo per biscotti di circa 5-6 cm di diametro. 

Dovrai ricavare tanti cerchi di impasto che, una volta farciti, si richiudono a mezza luna per dare alla raviola il suo aspetto tipico a “sorriso”.

Metti al centro un cucchiaino scarso di ripieno e chiudi il biscotto su se stesso, facendo aderire bene i bordi della pasta.

Decora la superficie con granella di zucchero.

Cuoci in forno già caldo a 180 gradi (funzione statica), su una teglia coperta di carta forno per circa 12-13 minuti. Quando tutto il biscotto prende leggermente colore, è pronto.

Togli dal forno e lascia raffreddare.

le foto sono di proprietà di @rossotibet di amanda deni . Condividere con credito

4 Commenti

  1. Ciao! Che bello che rinnovi il tuo blog e che metti le scritte in italiano. Grazie !!

Lascia un commento