Rigenerante e terapeutico. Un laboratorio per tutti ma soprattutto per me.


 

La mia quotidianità, l’arte di stare bene e scegliere le persone con le quali trascorrerla.

Un incontro quasi casuale, Francesca Caraffini è una mia paziente e nella scheda Istat, sulla voce professione campeggia “artista”. Francesca lavora con Maria Francesca Rognoni e Sara Russo, sua figlia. Gestiscono un laboratorio d’arte a Vedano Olona in provincia di Varese.  Il gioco è fatto, iniziamo a parlare e parlare e parlare ed eccoci qui.

Abbiamo istituzionalizzato il giovedì per mille e uno progetti. L’argilla è un elemento che mi ha sempre affascinato. Ho pensato di affrontare seriamente un corso ed ho scelto proprio “la tana delle costruzioni” , uno spazio magico in cui è possibile personalizzare qualsiasi attività artistica. E’ un  laboratorio artistico, a tutto tondo che abbraccia una moltitudine di discipline, in un dinamismo che contraddistingue chi la frequenta. La prerogativa è il clima conviviale che fa bene e rende sereni, spesso prendiamo il caffè o si degustano formaggi e vino. Lo spazio espositivo è caratteristico, accoglie mostre variegate, significative ed emozionanti.

Ho voluto cominciare con un piatto, quello che poi userò per le mie preparazioni nel mondo food

Un po’ di storia

La Ceramica Raku  ha origini giapponesi (XVI sec), è strettamente legata alla cerimonia del The e alla filosofia Zen. Si lavorano le terre modellandole e cuocendole in due tempi. La prima cottura avviene  a 980 gradi in forni appositi si otterrà  il pezzo  biscottato. La cottura dura un giorno intero. Successivamente, verrà  colorato, con particolari smalti per poi essere messo nuovamente nel fuoco vivo con combustibile come carta e segatura.

I pezzi che ne escono sono unici e irripetibili, in loro c’è l’anima dell’artista che plasma a materia  attingendo sensazioni dalla propria anima.

Se volete vedere qualcosa di inusuale che possa stimolare anche la vostra fantasia
Siete sulla pagina giusta

 

Comments are closed.