Torna la nostra preziosa ospite Tortellini&Co

Monica la creatrice del progetto, ci presenta una ricetta semplice, vegana, cremosa, raffinata ma soprattutto evergreen.

Ricca di proteine si può portare in tavola in qualsiasi occasione.

La preziosa ricetta di Tortellini&Co (la trovi in Instagram qui ) la più simpatica e sincera food blogger in circolazione. Monica è un concentrato di energia che trasmette con la parlata bolognese e pensieri sopraffini, anime che si incontrano, la mia e la sua. Dispensatrice di consigli- preziosi- gestisce Casa Nora (la trovi qui) un B&B alle porte di Bologna.

Ma la vuoi la ricetta?

Eccola!

Ingredienti
per 4 persone

  • 150 g di lenticchie verdi
  • 1 scalogno
  • patate a pasta gialla, 60g
  • mazzetto aromatico, 1 rametto di rosmarino e 1 di salvia + 3 bacche di ginepro
  • brodo vegetale, 700 ml circa
  • burro o olio d’oliva sale marino q.b.
  • facoltativo ma consigliato: 1/2 bicchiere di vino

Procedimento

Avvolgi in una garza sterile rosmarino e salvia (precedentemente lavati) e 3 chicchi di bacca di ginepro e tieni da parte. Se non hai della garza, dove avvolgere aromatiche e bacche legando con spago da cucina, fai un boquet garni solo con le aromatiche legate insieme con dello spago da cucina. Le bacche puoi metterle “libere” nel tegame ma prima di ridurre a crema il paté, ricordati di eliminarle.

Taglia finemente lo scalogno e mettilo sul fuoco, per alcuni minuti, a dorare con una noce di burro e un cucchiaio d’olio d’oliva.

Sciacqua le lenticchie sotto acqua corrente e aggiungile allo scalogno, mescola per un minuto su fiamma media, aggiungi un pizzico di sale, il boquet garni e il vino (altrimenti metti subito il brodo), poi lascialo sfumare quasi tutto mescolando.

Quando il vino è ridotto della metà, aggiungi 1/2 litro di brodo e cuoci su fiamma medio-bassa fino a quando le verdure sono morbide. Se necessario aggiungi un po’ di brodo.

A fine cottura assaggia e aggiusta di sale, elimina il mazzetto aromatico e se, c’è troppo liquido, scola le lenticchie ma senza buttarlo.

Aggiungi un filo d’olio d’oliva e con il minipimer riduci a crema lenticchie e patate, usando il sugo di cottura per renderlo, se necessario, più fluido.

Puoi servire il paté in una ciotola o un vaso di vetro. Oppure puoi rivestire un piccolo stampo con della pellicola da cucina, lasciare la spuma in frigorifero per un paio d’ore o tutta la notte e poi impiattarlo come piace a te capovolgendo il paté su un piatto ed eliminando la pellicola.

le foto sono delle pagina Instagram di Casa Nora

4 Comments

  1. Grazie Amanda! Il blog è come una casa virtuale e io sono molto felice che tu mi abbia accolta e di condividere la tavola con te. Grazie per avere dato spazio a me e ai miei progetti. Ti abbraccio fortissimo, Monica

Scrivi un commento