Per chi mi segue in Instagram ( ig) su @amandadeni il post lo ha letto li. Per chi non ha instagram (cosa aspetti?) eccolo qui

Se mi avessero detto che a quasi 48 anni mi sarei messa a giocare a fare la modella (ormai curvy) e ad avere confidenza con l’obiettivo neanche fossi la Monica Bellucci – di casa nostra- non ci avrei creduto. Lo faccio con la consapevolezza che non mi piaccio più come qualche stagione fa, ma forse mi amo più, di prima. Il mio occhietto zifulo (quello destro guardatelo bene😜) sta bene dov’è e i denti storti, anche. Ma forse quando sarò grande un apparecchio lo metteró. Non ballo più come John Travolta perché non ho occasione di uscire ma ballerei sino  a sfinirmi, canterei a squarciagola  come Selena Gomez, anche se, non so, se sono intonata e farei sport con l’impegno di un giocatore di NBA . 

Stendo i panni e lo faccio travestita dalla nostalgia del tempo- come la Bellucci- di casa nostra- in qualche ruolo, di qualche  di film- perché è così bello mettersi in gioco, e giocare, nonostante le critiche e i capelli bianchi -che si vedono in ricrescita  nelle foto. Torno seria, sapere di avere abbattuto i muri che che mi ero costruita attorno e aver aperto la cassaforte dei sentimenti ha sdoganato l’Amanda migliore di me, quella che osa e che non sta star zitta. Quella poco diplomatica perchè mai ruffiana. Quella che vi vuole bene, amiche mie. E la vostra versione migliore di voi qual’è ?  al lavoro ? in amore? in famiglia? o dov’altro? E dite la verità, lo so che conservate una piccola  parte di voi bambini… lo so.

zoccoli di https://www.lottafromstockholm.co.uk

foto di amanda deni riproduzione vietata

Write A Comment