Esistono pietanze che ci accompagnano dalla notte dei tempi e sono cresciuta sentendo pronunciare dal mio nonno:

“Non far sapere al contadino quanto è buono pane con le pere “.

Non lo comprendevo granché, e non ho mai amato quel sapore, finché si raggiungono altre età ed il cibo assume nella propria vita la forma dei ricordi. Si riscoprono o si scoprono gusti che non conoscevamo. Avevo voglia di immergermi in quell’atmosfera con una rivisitazione moderna.

Qui ho aggiunto l’avocado e devo dire azzeccato!

Ho usato:

pane tipo francesino (nella foto, fatto in casa)

1 avocado

succo di limone

sale

olio extravergine di oliva

gorgonzola piccante Q.b.:

1 pera matura

basilico per guarnire

Ho creato una baguette di pane croccante tipo francesino (ho aggiunto farina integrale nell’impasto e non ho messo molto sale).

L’ho tagliato a metà in senso longitudinale. Ho spalmato quindi spalmato  la salsa di avocato, creata schiacciando la polpa con un po’ di limone, sale e olio extravergine di oliva.

Ho poi aggiunto la pera, ben matura, sbucciata a fettine e l’ho intercalata con il gorgonzola piccante, ho quindi riposizionato la teglia in forno giusto il tempo di fondere lievemente il formaggio.

Un sapore particolare, il salato a contrasto con il dolce che si sposa con il piccante gorgonzola…

Ora anche i miei figli avranno qualcosa da tramandare …

 

 

 

La parola al sommelier:
“Le Cesene” riesling renano vendemmia tardiva, Maso Bergamini, Cantina a nord di Trento che produce questo vino dolce da uve riesling renano vendemmiate tardivamente ai primi geli. La dolcezza non eccessiva e la gran morbidezza si sposano molto bene con la piccantezza del gorgonzola stagionato, le pere completano a dovere il suo bouquet che spazia dalla pesca all’albicocca, al miele, frutta disidratata e zafferano.

Write A Comment