Sicuri che pietra, carta e sughero servano solo per l’uso che tutti conosciamo?

Ho incontrato Mauro e il suo sguardo nello stand di #Fenzyourfriend’s all’ Homi Milano . Uno spazio dedicato agli stili di vita e ai giovani creativi attraverso un’ analisi delle materie prime.

Mauro mi offre una birra artigianale (strepitosa !!!) al bancone del suo spazio espositivo, allunga qualche taralluccio e nonostante la mia dieta del momento, priva di carboidrati, non esito ad assaggiare se non altro per la buona compagnia.

Gli occhietti del giovane cominciano a luccicare mentre mi racconta – e lo intervisto – come nasce la sua azienda. Entusiasta, 

colmo di soddisfazione per i risultati ottenuti e per il mood che diventa caratterizzante per il brand.

Parole d’ordine: Amicizia , energia, divertimento, condivisione e recupero, unitamente alla qualità . Un vero successo per accessori che trasmettono simpatia e stupore: occhiali, orologi, borse e cappellini, inusuali.

Il marchio è del Trentino, nasce solo due anni fa dall’idea di due grandi amici.

Ma cosa fanno di così speciale?

Ricavano da pietra, carta e sughero i loro accessori.

Ogni prodotto porta il nome dei loro luoghi, che siano montagne, fiumi o città, segno di una grande aderenza alle tradizione e all’amore per la propria terra.

Write A Comment